Ultime dalla casetta al Marzapane

mercoledì 13 gennaio 2016

Cunesi al caffè


Nella borsa della spesa – per 24 cioccolatini:
24 meringhette al caffè – QUI per la ricetta
Per il ripieno:
150 g di Burro
2 Caffè ristretti, meglio se da macchinetta o da bar
200 g di Cioccolato fondente
50 g di Cioccolato bianco
1 tazzina di Alcool a 95°
Per la copertura:
350 g di Cioccolato fondente





Nota:
I Cunesi sono cioccolatini glutenfree, assicuratevi però di scegliere e comperare ingredienti (in questo caso le tipologie di cioccolato usato) che rechino sulla confezione la “spiga barrata” o che dichiarino esplicitamente l’assenza di glutine e tracce di esso.


Vi racconto il “come fare”:
Per prima cosa sarà necessario preparare le meringhette al caffè; queste si possono preparare anche qualche giorno prima e conservare in contenitori di latta e in luogo fresco e asciutto. È esattamente ciò che ho fatto io, ho preparato le mie meringhe al caffè qualche giorno prima, poi le ho “farcite” e "coperte" per renderle le praline di cui parliamo in questa ricetta, i Cunesi.
Preparate dunque la crema al cioccolato: in un tegamino spezzettate il burro e portate sul fuoco a fiamma bassa, lasciate sciogliere del tutto quindi aggiungete il cioccolato fondente ridotto a scaglie e il cioccolato bianco spezzettato. Spegnete il fuoco e lasciate riposare per qualche minuto, poi con un leccapentole o con una frusta iniziate a girare energicamente, mescolate fin quando tutto il cioccolato non si sia ben sciolto e incorporato al burro fuso. Aggiungete il caffè e l’alcool e mescolate bene. Non preoccupatevi che la parte “liquida” tenderà a separarsi un po’ dalla massa, raffreddandosi la crema al cioccolato assumerà la giusta consistenza. Trasferite la crema al cioccolato in una ciotola, attendete che si raffreddi a temperatura ambiente e poi trasferitela in frigorifero. Lasciate la crema in frigorifero per almeno 30 minuti, ma di tanto in tanto abbiate l’accortezza di recuperare la ciotola e amalgamare bene la crema al cioccolato con una frusta. Appena si sarà rassodata, non troppo altrimenti farete fatica a lavorarla con la sacca, trasferite tutta la crema al cioccolato in un sac à poche con bocchetta liscia.
Prendete le vostre meringhette al caffè e tagliatele a metà, non preoccupatevi se si frammenteranno un po’, i cunesi sono cioccolatini dalla forma non proprio perfetta. Farcite la base delle meringhe con la crema alcolica al cioccolato e caffè e coprite con la seconda parte di meringa. Otterrete circa 24 meringhete farcite.
In ultimo, per la copertura, sciogliete il cioccolato fondente – si può sciogliere a bagnomaria o, come ho fatto io, al microonde – e “tuffate” ogni meringa farcita dentro il cioccolato fuso in modo da coprire ogni cioccolatino per intero e mettelo poi a colare su una gratella. Attendete che il cioccolato da copertura si solidifichi completamente prima di servire i cunesi al caffè.



Un pizzico di :
Il mio amato buongustaio è un amante del cioccolato, non tutto il cioccolato o i cioccolatini, ha le sue preferenze nette e i suoi amori appassionati: bacetti, gianduiotti, bon bon, cunesi… in particolare i cunesi rappresentano una passione senza fine, nel senso che per Lui non dovrebbero mai finire in casa!
Aleggiavano nella mia testa da tanto tempo, proprio perché spesso le mie ricette sono tarate sul gusto del mio Gusteau, ed averli realizzati mi ha davvero soddisfatto; i Cunesi al Caffè sono stata una riuscitissima sperimentazione, una di quelle che condivido con più entusiasmo… e presto li rifarò in altre varianti


Per Piccola pasticceria e Cioccolatini...

4 commenti:

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici