Ultime dalla casetta al Marzapane

martedì 14 gennaio 2014

Sciroppo di Glucosio homemade

Per la rubrica “Tecniche e Ricette Base” Lo sciroppo di Glucosio fatto in casa:


Si tratta di una ricetta semplicissima che ci permette di realizzare una delle basi della pasticceria da cui poi avviare tantissime preparazioni; con lo Sciroppo di Glucosio si preparano, ad esempio, la pasta di zucchero, il marzapane, le glasse da copertura all’acqua, il fondente e molto altro.
Si trova in commercio, in negozi specializzati che vendono prodotti da pasticceria, lo si più comperare anche in farmacia, ma è davvero semplicissimo da preparare in casa, così vi presento il mio Glucosio homemade, certa che apprezzerete la velocità di realizzazione e la possibilità di averlo pronto all’uso, senza dover pensare ad acquisti programmati e date di scadenza.


Come molte ricette base di cui abbiamo già parlato, dal pandispagna alla besciamella, anche per il Glucosio si può memorizzare una semplicissima proporzione che ci permetterà poi di farlo e di rifarlo senza bisogno di leggere le indicazioni, dato che sono solo tre gli ingredienti necessari: zucchero, acqua e succo di limone.

Ad una parte di acqua si aggiungono due parti di zucchero e del succo di limone, il gioco è fatto!

Più precisamente, per 150 ml di Acqua (minerale), e 300 g di Zucchero (bianco semolato), andrà benissimo un cucchiaio da minestra di succo di limone. Se preparate più o meno Glucosio, il succo di limone da inserire sarà più o meno in base alle vostre esigenze.

-> Versate in un tegamino il vostro zucchero, aggiungete il succo di limone e l’acqua, mescolate rapidamente quindi portate sul fuoco a fiamma da moderata a bassa.
Non dovrete fare altro, non servirà mescolare, attendete alcuni minuti fin quando il liquido non inizierà a bollire.Noterete che lo zucchero si scioglierà completamente, se così non fosse, mescolate. Lasciate bollire fino a far addensare lo sciroppo di glucosio: parte dell’acqua evaporerà quindi lo sciroppo tenderà dapprima a restringersi e poi a colorarsi (brunirsi) lievemente.



A questo punto lo Sciroppo di Glucosio è pronto. Spegnete la fiamma e trasferite lo sciroppo caldo in un vasetto resistente al calore. Lasciate raffreddare lentamente e del tutto quindi tappate e conservate in frigorifero fino al momento di utilizzarlo.
Lo Sciroppo di Glucosio va utilizzato freddo, deve addensare, quindi meglio preparalo con un giorno di anticipo e nel caso in cui risultasse troppo duro, basterà lavorarlo un po’ tra le mani (o con un goccio d’acqua, qualora servisse) e lui tornerà morbido ed elastico.
Una nota importante da aggiungere è che, preparato in casa, quindi con la certezza degli ingredienti scelti (senza farine o derivati aggiunti, senza tracce di questo o quell’altro), è un prodotto assolutamente glutenfree, utile quindi per le preparazioni dedicate ai celiaci!



Alcune ricette fatte con Sciroppo di Glucosio da PdM:

7 commenti:

  1. Bellissima questa ricetta!!!!! non sai quante volte ho rinunciato ad alcune preparazioni perchè non lo trovavo....
    Una sola domanda: ma, avendo un termometro, quanti gradi dobbiamo raggiungere perchè lo si consideri pronto?

    Grazie e ciao!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, io, non avendo il termometro, mi sono regolata così come ho scritto: appena (e lo vedi anche in foto) lo sciroppo si scurisce un pò (lo zucchero caramella proprio lievemente) è pronto. Diciamo, 3-4 minuti dal bollore. Poi dipende da quanto lo vuoi denso,

      Elimina
  2. Arrivo per la prima volta nel tuo blog e trovo questo post utilissimo!
    grazie mille e piacere di conoscerti!!!
    baci
    vale

    RispondiElimina
  3. Ciao Tiziana! Se mi permetti, aggiungerei che questa base va bene anche per ottenere un'ottima ceretta home made. No, non scherzo! Gli antichi egizi con questo metodo, e chiaramente facendo brunire un pò di più lo sciroppo rispetto ai tuoi tempi di cottura, realizzavano la ceretta.
    Da ragazza (cent'anni fa più o meno!) l'ho usata ed è davvero buona.... se proprio devo dirla tutta è buona anche di sapore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, grazie per la bella dritta... dato che la ceretta costa, credo che sia un rimedio economico e facile da ottenere al bisogno :)
      Proverò ad usarla per questo scopo! ^_^

      Elimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici