Ultime dalla casetta al Marzapane

lunedì 26 novembre 2012

Biscottini farciti: i ringo homemade


Nella borsa della spesa:
Per la frolla bianca:
400 g di Farina 00
150 g di Zucchero
1 vasetto di Yogurt alla vaniglia (125 g)
80 g di Burro
1 Uovo intero
1 pizzico di Sale
(se servisse per ammorbidire l’impasto, 1 cucchiaio di Latte)

Per la frolla nera:
350 g di Farina 00
150 g di Zucchero
50 g di Cacao amaro in polvere
180 g di Burro
1 Uovo intero
1 pizzico di Sale
(se servisse per ammorbidire l’impasto, 1 cucchiaio di Latte)

Per il ripieno:
Crema al cioccolato, trovi QUI la ricetta


Vi racconto il “come fare”:
Per la preparazione degli impasti, gli ingredienti dovranno essere freddi da frigorifero, sia le uova, che il burro, che lo yogurt. Vi consiglio di iniziare dalla preparazione della pasta frolla bianca, in modo da non “sporcare” di scuro la ciotola che userete in un secondo momento per l’impasto al cacao e il piano di lavoro.
Amalgamate la farina setacciata al burro tagliato a pezzettini fino ad ottenere la classica “sabbiatura”. Aggiungete ora lo zucchero, l’uovo, il pizzico di sale e lo yogurt. Impastate gli ingredienti il più velocemente possibile; se l’impasto risultasse troppo asciutto, aggiungete un cucchiaio di latte; nel caso in cui l’impasto risultasse troppo morbido, aiutatevi spolverizzando il piano di lavoro con altra farina. La consistenza dell’impasto dipende molto dalla grandezza delle uova, dunque dalla componente di “liquidi” che introduciamo, ecco perché potrebbe servire regolarne la compattezza. Ottenuto il vostro panetto “bianco”, avvolgete la frolla allo yogurt in pellicola trasparente e ponete l’impasto a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Per la frolla al cacao: setacciate insieme la farina e il cacao, aggiungete il burro tagliato a pezzetti e amalgamate il tutto fino ad ottenere la classica “sabbiatura”. Aggiungete ora lo zucchero, l’uovo e il pizzico di sale. Impastate gli ingredienti il più velocemente possibile; se l’impasto risultasse troppo asciutto, aggiungete un cucchiaio di latte; nel caso in cui l’impasto risultasse troppo morbido, aiutatevi spolverizzando il piano di lavoro con altra farina o cacao in polvere. Ottenuto il vostro panetto “nero”, avvolgete la frolla al cacao in pellicola e ponete l’impasto a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Intanto potete preparare la vostra crema al cioccolato, per la mia ricetta potete cliccare QUI.
Preriscaldate il forno a 180°C, tirate fuori dal frigorifero i due panetti, stendeteli con il mattarello in un foglio spesso circa mezzo centimetro e con un dischetto (taglia pasta o coppapasta) ritagliate le vostre formine.
Cuocete sistemando i biscotti sulla placca da forno foderata con carta da forno, infornando alla temperatura indicata per circa 15 minuti.
Realizzati i vostri dischetti, biscotti bianchi e biscotti neri, accoppiateli a due a due e farci teli con la crema al cioccolato.


Un pizzico di :
Talvolta mi capita, a fine giornata lavorativa, di ritrovarmi in macchina e nel tragitto – sufficientemente lungo e talvolta monotono e trafficato - che mi separa dalla mia casetta, meditare su qualcosa da fare… da fare in cucina, per allettare il mio buongustaio e per quel piacere che provo nell’inondare di dolce profumo tutta la mia abitazione, che da semplice contenitore (house), come per magia, si tramuta in casa (home)!
In uno dei miei tragitti, qualche tempo fa – in questi giorni, e da alcune settimane ormai, sono a stecchetto o per meglio dire dieta – ecco venirmi in mente i ringo: frolla bianca, frolla nera e quel ripieno al cioccolato che sana ogni malumore.
Giunta a casa mi sono messa a sperimentare… impastare, tagliare, cuocere, farcire, gustare. A voi il risultato di quel mio pomeriggio di riflessione

19 commenti:

  1. Buonissimi, mi hai fatto venire voglia di biscotti e di impastare!

    RispondiElimina
  2. Cara Tì per quanto riguarda il tragitto lavoro-casa sono proprio come te...Penso ed elaboro un' infinità di ricette proprio per passare quel tempo che mi sembra troppo sprecato!!! I tuoi biscotti sono una vera delizia per gli occhi e per il palato e mi hai fatto venire voglia di provarli subito...troppo buoni!!! Per il tuo contest è pronto un dolcetto per te...lo posterò giovedì e te lo mando subito!!! Un bacio carissima!

    RispondiElimina
  3. deliziosi e squisiti...mmmmmmmmm che buoni...buon pomeriggio

    RispondiElimina
  4. Devo organizzare una tombolata con alcuni compagnelli di mio figlio, li trovo perfetti i tuoi ringo. Complimenti.

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono da matti...
    Devo provarli...

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  6. Da piccola mi facevo comprare i ringo (influenze scolastiche!), toglievo la crema all’interno che odiavo (e odio tutt’ora) li riaccoppiavo e mi gustavo beata i biscotti bianchi e neri! Ti pare che ero una bambina normale :)))) Con la tua cremina non avrei certo di questi problemi…SLURP :D! E sono anche più belli col fiorellino stampato! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  7. mia figlia n ha finito un pacchetto proprio oggi!! salvo la ricetta meglio farli homemade!! buonissimi!

    RispondiElimina
  8. Bellissimi!
    Cercavo una ricetta come questa... noi mangiamo spessissimo ringo ma farli in casa è un'altra storia!
    A presto!
    Laura

    RispondiElimina
  9. Che splendore!! Sono sicuramente più buoni degli originali, brava!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. EVIIVA I RINGO.. da bimba mangiavo prima la crema poi il biscotto.. 10 punti a te che mi hai fatto tornare in mente i ricordi di bimba:) Passa da me se ti va.. ho una nuova ricetta dolce supermorbidosa:)

    RispondiElimina
  12. Ciao, ma che belli, sono deliziosi!

    RispondiElimina
  13. Bellissimi,ne vorrei alcuni.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  14. Buonissimi!!! sembrano quelli veri

    RispondiElimina
  15. ma che sono particolari!!!!!!!!
    bacio.

    RispondiElimina
  16. belli e golosi....mia figlia adora i ringo, chissà che non mi riesca provarli...grazie ^_^

    RispondiElimina
  17. Ma che belli Tizy sei davvero super brava

    RispondiElimina
  18. noo stupendi ! questi li devo provare *-*

    RispondiElimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici