Ultime dalla casetta al Marzapane

lunedì 14 novembre 2011

Una domenica speciale


Esistono diversi tipi di comunicazione - non sono certo esperta in tale conversazione tanto da ritenermi sciolta nell’elencarli doviziosamente tutti, ma alcuni mi arrivano più di altri e sono quelli a cui la mia attenzione presta ascolto – verbale e non verbale.
Un interlocutore parla, gesticola e non sempre la comunicazione verbale (ciò che dice) è in armonia con la comunicazione non verbale (ciò che fa), questa premessa mi serve a raccontarvi la sensazione: EssenZa è una persona che mi arriva in entrambi i termini ed in modo coerente! Espressione sincera, parole vere, niente fronzoli… quelli non servono mai e spesso nascondono. Il suo modo di comunicare (sia verbale che non verbale, quello che per me è il più vero perché meno comandato da impostazione) è caloroso come la sua casa. La sua famiglia serena, le bimbe adorabili, il marito dotato di una dose abbondante di ironia (simpaticissimo e non è scontato). Insomma sono persone così belle che è stata davvero una domenica speciale, per la quale li ringraziamo dell’invito!

Io (PdM) e il buongustaio (MdM) siamo stati bene, abbiamo mangiato bene (cibi veri – cucinati da EssenZa e consorte – e cibi dolci ed invisibili – serviti dalle principessine di casa) e grazie a loro sto vincendo quella naturale ritrosia verso le conoscenze virtuali che una pseudo conoscenza virtuale mi ha regalato in passato.

Un blog, non mi stancherò mai di ripeterlo, è un luogo del tutto personale. Un diario, un block notes di appunti anche estemporanei. La voglia di scoprire parte di se, quella parte che non necessariamente, o non sempre, vogliamo raccontare a parole. Una parte che talvolta non vogliamo anticipare, e non perché ci spaventiamo di chissà che, solo per quella voglia di mostrarci sempre nuove. Un blog, ancora, è un angolo di mondo che prescinde dalle regole del mondo vero… per me è questo! Questa la mia verità, piaccia o meno, questa la mia volontà – condivisa da chi comprende, additata con parole assurde da chi soffre di manie strane.

Il blog, una vetrina (anche se a me personalmente piace definirlo più romanticamente una finestra sul mondo) dove un pizzico di noi viene esibito e talvolta raccolto. Io ho esibito pecorelle e raccolto quell’EssenZa di CanneLla, lei ha offerto agli abitanti di questa casetta al marzapane un invito per un pranzo messicano che non dimenticheremo: grazie di cuore!

Per i dettagli delle ricette e per foto più appropriate vi rimando alla padrona di casa, al momento vi anticipo ciò che abbiamo gustato…






…e ciò che ho preparato per l’occasione: la setteveli (Ecco la ricetta)

23 commenti:

  1. belli questi incontri:ottimi anche i piatti preparati:)

    RispondiElimina
  2. ciao! una torta spettacolare.. complimenti.. aspettimao ansiosi la ricetta.. :-))

    RispondiElimina
  3. Ciò che hai scritto del blog è quello che penso anche io. Deve essere stato un bell'incontro.

    RispondiElimina
  4. Porca miseriaccia sei ancora sotto l'effetto del riso colombiano...!! Scherzi a parte, è stato per noi un vero piacerissimo avervi e speriamo di riavervi chez nous prestissimo perchè siamo stati benone, perchè voi due siete veramente due belle persone...e quando due come voi hanno la fortuna sfortuna di incontrare due come noi, ecco la frittata è fatta, vi siete rovinati...!! ^_^
    Tu hai un gran dono cara la mia Tì..ed è scritto nero su bianco in questo post...chiamasi ricchezza di linguaggio. Ma questo lo sai già ma io non mi stancherò mai di dirtelo. Quanto a cose passate, ecco lasciale lì dove sono e prosegui dal giorno seguente, più ricca e forte. Non dobbiamo piacere a tutti, ma lasciami dire che la cosa più difficile è quella di essere se stessi sempre e comunque, a prescindere dal resto del mondo. Portare una maschera è sin troppo facile...Ma non voglio fare un altro post io qui..quindi mi affretto a chiudere e a ringraziarvi nuovamente per esserci stati, per avere assecondato la nostra ironia, quel pizzico di follia e per averci regalato il gusto insuperabile della tua setteveli..ammazza quanto è buona. Alla prossima ragazzi...Vi abbracciamo..

    RispondiElimina
  5. che bello leggervi così genuini..ho fatto questo tipo di incontri e so che vuol dire vedere dal vivo cio' che nasconde una tastiera un monitor o una maschera che taluni (si puo' scrivere??) a volte indossano per non essere veri e se stessi... davvero bello questo post ricco di vere sensazioni,le foto delle delizie proposte parlano da se e quella setteveli mi rapisce il cor!!!! in attesa di vedere la ricetta idealmente ne prendo una fetta(col permesso di Essenza) e me la gusto con calma ...bacioni e in bocca al lupo per Domenica...

    RispondiElimina
  6. Bellissimi questi incontri ma la torta è favolosa!!
    bravissimi un bacio
    Anna

    RispondiElimina
  7. Bellissimo quello che dici
    brava ciao

    RispondiElimina
  8. Bellissimo incontro, grazie per averlo condiviso e splendide le ricette. A presto, Babi

    RispondiElimina
  9. mmmh che cose buone! ma quella torta mi ispira proprio tantissimo!!

    RispondiElimina
  10. Il pranzetto sembra squisito squisito! vado a sbirciare le ricette

    RispondiElimina
  11. Un bell'incontro coronato da un dolce fantastico!!aspettiamo la ricetta....buona serata!

    RispondiElimina
  12. sono felicissima per voi!!!!!!!!!!! ora so cosa vuol dire incontrarsi, un abbraccio....ed a domenica.

    RispondiElimina
  13. che belli qwuesti incontri vero? fanno nascere delle amicie molto strette

    RispondiElimina
  14. La torta sembra buonissima ma a dire il vero tutto i pranzetto sembra una meraviglia:)

    RispondiElimina
  15. la torta è spettacolare e gustosa, come tutte le altre cose che hai preparato del resto , ciao !

    RispondiElimina
  16. Che Menu da re caspita!! Sono felice per il vostro incontro molto piacevole.

    RispondiElimina
  17. Mi sono commossa =) che belle che siete! Se questa volta la bambina non mi fa scherzi... a Natale dovrei essere a Palermo, spero di vedervi!!!
    Un bacione, Chiara

    RispondiElimina
  18. Che care che siete, traspare così tanta sincerità che è un piacere!! Bellissima la tua finestra sul mondo e bellissime anche queste ricette, sulla torta finale ho lasciato gli occhi!! Un bacio carissima, è sempre un piacere venirti a trovare!

    RispondiElimina
  19. ciao tizy bellissime queste ricette e' un piacere per gli occhi. un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  20. Passa da me per la consegna di un testimone. :)

    RispondiElimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici