Ultime dalla casetta al Marzapane

venerdì 11 novembre 2011

Il limoncello di Gusteau


Questo limoncello è stato preparato dal mio amato buongustaio che vestendo i panni di Gusteau ha deciso di omaggiare la sua ricetta a tutti i miei lettori, ed allo stesso tempo mi ha chiesto di partecipare al il mio contest “Strenne di Natale: tu cucini, Scelte di Gusto premia”. Un palato raffinato, che viene coccolato quotidianamente da questa PdM, ma che talvolta indossa in prima persona i panni dello chef, bravissimo Gusteau e con un sorso di limoncello offerto a tutti voi, ci racconta la ricetta.

Il limoncello di Gusteau, liquore da dessert – digestivo
Tempi di preparazione: 15 giorni + 1 giorno
Tempi di maturazione: 1 mese
Necessario: 5 dl di alcool a 95°, il succo di 1 limone e 6 scorze, 16 foglie verdi di limone, 400 g di zucchero


Procuratevi dei limoni non trattati, meglio se appena colti, e lavateli, quindi lavate accuratamente anche le foglie e asciugatele. Ponete le scorze e le foglie di limone a macerare nell’alcool per 15 giorni in un vaso ermeticamente chiuso tenuto in ambiente buio; agitare di tanto in tanto. Trascorso il tempo indicato, unire 5 dl d’acqua mescolata al succo di limone e allo zucchero e lasciate riposare il tutto per 1 giorno. Filtrate accuratamente e imbottigliate. Gustate dopo un mese.


Questo apprezzatissimo e raffinato liquore è ottimo bevuto a temperatura ambiente, ma è ancora migliore se servito freddo. Potete tenere in congelatore la vostra bottiglia di limoncello, per averlo sempre ben ghiacciato e pronto ad ogni momento in cui gradirete berlo e/o servirlo agli ospiti. Perfetto, per il suo valore digestivo, come “ammazzacaffè” da bere cioè a fine pasto, specie se il pasto è abbondante come nei giorni di festa, ed a chiusura di ogni degustazione, perfino del caffè.

...questa ricetta ha partecipato ad un contest per saperne di più clicca QUI

30 commenti:

  1. buono anche a me piace avere liquori preparati in casa..lo proverò...

    RispondiElimina
  2. Grazie Tiziana, per aver inserito il mio limonecello

    Gusteau

    RispondiElimina
  3. Oddio Gusteau mi fa pensare a "Ratatouille", bellissimo film che ho visto e rivisto! Quindi grazie a Gusteau per aver condiviso questa ricetta! Ps: bellissimo il vassoio natalizio e anche le tazze! ^_^

    RispondiElimina
  4. Non penso proverò mai a farlo, troppo lavoro per me e poi ci vuole la materia prima giusta, però apprezzo chi ha tanta pazienza! Perchè è troppo buono!

    RispondiElimina
  5. Non penso proverò mai a farlo, troppo lavoro per me e poi ci vuole la materia prima giusta, però apprezzo chi ha tanta pazienza! Perchè è troppo buono!

    RispondiElimina
  6. La mia mamma lo fa solo con le scorze.....provero` la tua versione
    francesca

    RispondiElimina
  7. Che buono!!!!! Io ho la ricetta della mia mamma ma voglio provare anche questo! complimenti a Gusteau! Ely

    RispondiElimina
  8. Buono questo liquore
    ciao e felice fine settimana

    RispondiElimina
  9. mmmmhhh.. buono!!!! e poi è bellissimo fare i liquori in casa!

    RispondiElimina
  10. Buonissimo il limoncello!!
    Complimenti!
    Buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  11. Buono, io faccio la crema di limoncello :-)

    Da oggi ti seguo!!!

    RispondiElimina
  12. Ho sempre pensato di provare a farlo ma poi non l'ho mai fatto!!! Devo decidermi ;-)

    RispondiElimina
  13. Ottimo il limoncello, perfetto e genuino casalingo, brava Tiziana!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Allora grazie e complimenti a Gusteau...e poi il limoncello e' un qualcosa che non tramonta mai;)

    RispondiElimina
  15. wow limoncello fatto in casa!bravissima troppo buonooo!!!!buon we

    RispondiElimina
  16. Questo limoncello deve essere sicuramente una meraviglia. Grazie a Gusteau :)

    RispondiElimina
  17. stupendo questo limoncello, a me poi piace molto soprattutto dopo i grandi pranzi o cene importanti. bravissimo Gusteau

    RispondiElimina
  18. Mi sono segnata la tua ricetta, anche io faccio il limoncello e non sapevo delle foglie di limone, la prossima volta lo preparo uguale! :)

    RispondiElimina
  19. fatto in casa e tutta un altra cosa:ha un aspetto davvero invitante:)

    RispondiElimina
  20. io non amo molto i liquori tranne il limoncello!! Fatto in casa poi è molto più buono!!!

    RispondiElimina
  21. BRAVISSIMA DALLE NOSTRE PARTI I LIMONI SONO FANTASTICI VISTO LE TEMPERATURE IMBOCCA AL LUPO

    RispondiElimina
  22. Astemia per tutto, tranne che per il limoncello... pare uno slogan, ma è la verità ;-)

    Buona serata

    RispondiElimina
  23. Credo che il limoncello sia in quasi la metà dei freezer italiani! Un bacione, buon wee.

    RispondiElimina
  24. grazie per questa ricetta, mi hai fatto venire voglia di provarla....
    Un bacione

    RispondiElimina
  25. una delizia!!spero di inventarmi qualcosa ciao

    RispondiElimina
  26. L'ho fatto sempre con le scorze ,proverò sicuramente questa ricetta,con l'aggiunta delle foglie penso abbia qualcosa in più!Buona domenica.

    RispondiElimina
  27. Il limoncello da me è un must e anche noi mettiamo le foglie e usiamo solo verdelli di Amalfi. Sto lavorando per te, con la procrastinazione della scadenza mi hai resa la donna più felice del mondo :D

    RispondiElimina
  28. che buono il limoncello è sempre una garanzia!

    RispondiElimina
  29. non ho mai provato a fare i liquori, ma leggere delle indicazioni così semplici mi fa venire proprio voglia!

    RispondiElimina
  30. il limoncello fa tanto casa, è una di quelle cose che si preparano con cura e attenzione protratta nel tempo. bisogna davvero metterci la passione.

    RispondiElimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici