Ultime dalla casetta al Marzapane

domenica 10 aprile 2011

Carciofi con cipollotti scalogno e il Capo


Capita spesso ormai di sentire la necessità di stare all'aria aperta. Uscire non è più soffrire il freddo o doversi imbacuccare tra sciarpe, cappellini e cappotti, così i mercati con i loro profumi, quelle voci concitate e cantilenanti, la voglia di mangiare verdure appena colte, ricominciano ad avere grande attrattiva per me e il buongustaio.
Tra le bancarelle della Vucciria, il mercato di cui già vi accennai prima dell'uscita del mio articolo in tema su Scelte di Gusto, il giornale per cui lavoro, abbiamo trovato pezzi di storia mentre al Capo, il secondo mercato storico da noi visitato per ripercorrere le vie del gusto, abbiamo trovato una grande umanità. Prezzi contenuti, tanta onestà ed esercenti pronti a regalare ortaggi agli indigenti.
Lo racconterò in seguito, per il giornale e diffusamente, mentre l'unico scorcio che vi lascio oggi sono fotografie e una ricetta facile e veloce. Una ricetta che ha legami forti, indelebili, con la terra e che racconta nel suo gusto i colori del Capo.


Ingredienti:
4 Carciofi
100 g di Provola piccante
6 Cipollotti scalogno
Olio evo, Sale, Pepe, Zucchero e Aceto balsamico


Vi racconto il “come fare”:
Pulite i carciofi privandoli delle foglie più dure, delle punte spinose e tagliateli a metà, allontanate la barbetta in modo da pulire bene la parte centrale cava. Mondate i cipollotti scalogno privandoli delle foglie più esterne e metteteli da parte. Il formaggio scelto, nel mio caso provola piccante, andrà ridotto a cubetti e tenuto da parte. In una larga padella dotata di coperchio, fate scaldare un filo d'olio d'oliva e adagiate sul fondo i carciofi, con faccia in giù, coprite e lasciate cuocere 10 minuti circa o fin quando i rebbi di una forchetta non riescano a penetrare la polpa. A questo punto girate i carciofi, faccia in su, spolverizzateli di sale e pepe e riempite la parte cava con i cubetti di formaggio. Coprite la padella e fate cuocere ancora qualche minuto fin quando il formaggio non si sarà fuso. Togliete i carciofi dalla padella e adagiateli su un piatto da portata. Il fuoco resta acceso e in padella mettete ancora un filo d'olio, quindi trasferite in cottura i cipollotti. Lasciateli rosolare per bene, ci vorranno almeno 5 minuti, e nel frattempo preparare una tazzina con dentro due cucchiai di aceto balsamico e due cucchiaini di zucchero, mescolate. Quando i cipollotti saranno appassiti, aggiungete in padella la miscela di aceto e zucchero e lasciate sfumare e caramellare. Utilizzate i cipollotti agrodolce per condire e accompagnare i carciofi.

15 commenti:

  1. che ricetta saporita, i carciofi li preparo poco, ma questi sono così semplici e veloci, devo approfittarne!

    RispondiElimina
  2. Che buoni! Brava! ricetta semplice ma piena di sapori e le foto poi....
    aspetto di leggerti on-line allora... :-)) baciuzzi carciofolati e buona domenica :x:X

    RispondiElimina
  3. Che bella la foto del mercato, colorata e verdurosa. Io adoro il mercato ortofrutticolo, mi rilassa. Un abbraccio, buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Mi hai dato un'idea, ho una cassetta di carciofi fa smaltire ~_~

    RispondiElimina
  5. una ricetta proprio sfiziosa ...
    da provare senz'altro. Ciao carissima, un bacio

    RispondiElimina
  6. Ecco una ricettina vegetariana per me!!!! avevo fatto a volte i carciofi imbottiti, però mai tagliati in questo modo e ricoperti di provola!! Brava!

    RispondiElimina
  7. Sono una palermitana assolutamente anomala...non sono mai entrata al capo (che vergogna!)...

    RispondiElimina
  8. Un modo diverso per proporre i carciofi che personalmente adoro tantissimo...segno immediatamente la ricetta!!! Bellissima la foto del mercato!!! Un bacio e buona settimana...

    RispondiElimina
  9. A Palermo ci sono passata veramente di corsa e non la conosco, che bel mercato! Buoni i carciofi fatti in questo modo, un bacione e buona giornata.

    RispondiElimina
  10. Che belli che sono i mercato rionali. E che spettacolo i tuoi carciofi tesoro, io li adoro ed è una gustosissima idea per approfittare deglli ultimi della stagione. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  11. una ricetta che adoro!!! I mercatini di quartiere sono fantastici. Un saluto

    RispondiElimina
  12. I carciofi sono una bontà eccellente, ne sono certo...ricordo bene quel mercato ma non mi ricordo dove si trova...è forse dalle parti di casa professa?...grazie per il tuo passaggio e alla prossima, ciao.

    RispondiElimina
  13. A me piacciono un sacco i carciofi, li trovo splendidi!Cucinati in questo modo poi...vorrei farti qualche appunto ma non riesco proprio! :)

    RispondiElimina
  14. Sai che non avevo mai visto questi cippollotti scalogno? non troppo curiosa di sapere come sono.
    Sui carciofi con provola invece credo proprio che non ci siano dubbi ^__^

    RispondiElimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Gli amici