Benvenuti nella mia cucina al marzapane Tiziana
puoi seguirmi su:
grazie per essere passato e ricorda
i tuoi commenti alimentano il mio blog!
chef per un mese: Vince per il mese di Maggio Angela del blog Verzura, intervistata su SdG... il prossimo potresti essere TU, partecipa

sabato 8 maggio 2010

Fettuccine al chiaro di luna


...e non perchè dedicate all'astro più luminoso del nostro cielo, tale nome che non rammenta nemmeno gli ingredienti usati, ma solo per dare atto al mio sposo che forse ho esagerato: questa mattina tra i miei chiari di luna la riappacificazione è avvenuta innanzi al primo piatto. Mi rilassa cucinare, poi seguendo il consiglio di colui che mi rifornisce di verdurine biologiche ecco che il risultato non si è fatto attendere.

Fettuccine all'uovo con spinaci, pesto di pomodori secchi e ricotta



Ingredienti:
250 gr. di Fettuccine all'uovo, ruvide
250 gr. di Spinaci
250 gr. di Ricotta fresca
2 cucchiai da thè colmi di pesto di pomodori secchi
1 Cipollotto scalogno
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
Olio evo, sale marino e pepe macinato al momento

Procedimento:
Pulire e mondare gli spinaci, portare ad ebollizione dell'acqua in una pentola di adeguate dimensioni e cuocere la verdura per non più di 5 minuti, non occorre ancora salare. Recuperare gli spinaci con una schiumarola e utilizzare la pentola con l'acqua di cottura della verdura, che adesso bisognerà salare, per lessare le fettuccine. Nel tempo d'attesa di cottura della pasta, in una padella abbastanza capiente, soffriggete un cipollotto scalgno sminuzzato, aggiugere gli spinaci e dopo pochi istanti il pesto di pomodori secchi. Lasciare insapoire per il tempo necessario alle fettuccine d'essere cotte al dente. Scolate la pasta, trasferitala in padella e saltatela con il resto degli ingredienti, poi a fuoco spento aggiungete la ricotta e girate per amalgamare il tutto. Servite la pasta con una spolverata di parmigiano grattugiato.


3 commenti:

  1. Wow!
    Che goduria che deve essere questo piatto! Io oggi ho cucinato gli spinaci ed i cipollotti del GAS al cartaccio, seguendo le indicazioni che avevo sbirciato nel libro di Jamie Oliver...davvero ottimi! Questo tipo di cottura esalta il sapore delle verdurine e non fa perdere vitamine e sali minerali.

    Un bacio e son d'accordo con te: cucinare mi rilassa, faccio pace con me stessa e con gli altri (leggi l'altrO).
    M

    RispondiElimina
  2. Verdurine al cartoccio esaltate da unfilodolio...! Decisamente da provare dato che ieri abbiamo comprato il barbecue mi sa che questa sera è quella buona per prendere esempio dalla mia M (leggasi cuoca Maggie)preferita

    RispondiElimina
  3. Tììììììììììì,
    leggo solo ora la risposta al mio commento!
    Smack smack!!! =)

    Cuoca Maggie

    RispondiElimina

Le tue parole al marzapane sono come una tavolozza di colori, utili per colorare il mondo insieme, pronte a dare vita a nuovi spunti... e sono gradite, sempre!

Translate

Gli amici