Ultime dalla casetta al Marzapane

lunedì 21 luglio 2014

390° Festino di Santa Rosalia


La Santuzza sfila per le vie di Palermo

Al festino di quest’anno sono state stimate circa 300mila presenze, una quantità di persone impressionante, ed in effetti, noi che c’eravamo, abbiamo vissuto la lunga marcia del carro della Santuzza come fossimo sardine in un mare ed in preda alla corrente. Un mare di gente in movimento e le vie del centro bloccate dal traffico, non d’auto però, parlo di traffico pedonale.
Un continuo brillare di flash, un vocio festante e incessante, la storia di Rosalia narrata sulle mura della Cattedrale e dai ballerini, le comparse e i figuranti sui diversi carri a rappresentare le scene di una vita che è divenuta narrazione leggendaria. Il festino 2014 è stato belo e sobrio, elegante e composto, pur nell’esagerazione della folla di partecipanti, in più è stato realizzato “in economia” grazie (forse!) alle parole di forte ispirazione di Papa Francesco: “una chiesa povera per i poveri”.
Come ormai saprete, almeno chi mi segue da un po’, per me e il buongustaio è divenuta tradizione quella di goder del festino ogni 14 luglio e da quando siamo sposati (ovvero dal 2010 in poi) non ne abbiamo perso uno, tant’è che ho già mostrato l’evolversi della festa che dal 2010, festino dai carri siciliani tradizionali, passa ad un 2012, per un festino dedicato alla Palermo multietnica, ed al successivo 2013, in un festino dedicato al futuro, ovvero ai più piccoli.
Il festino 2014 è stato dedicato alle donne, al femminile sia la rappresentazione sul carro, quasi tutti i ballerini e i figuranti erano donne, sia il gruppo che ha trainato il carro dalla Cattedrale e lungo il Cassero fino al mare; scelta fatta sia per rimarcare il ruolo della donna nella società, a tutti i livelli, che il loro impegno e la presenza in vari settori produttivi, motore di quella grande macchina che muove l’economia.

 

Ed eccovi alcuni scatti della festa

 

Lungo il Foro Italico, è pomeriggio quando le bancarelle di cibo tipico iniziano ad animarsi




Giunti alla Cattedrale, in un bagno di folla galleggia la "barca" che sostiene la Santuzza

Statue... in carne ed ossa

Il carro è fermo, sulla Cattedrale vengono proiettate le scene della vita di Rosalia


La storia ha in suo epilogo e il carro muove verso i Quattro Canti

Arriva la Santuzza e scoppia l'urlo: Viva Palermo e Santa Rosalia


Giunge a Porta Felice il carro, poi veleggia verso il mare e i fuochi d'artificio scrivono il finale

lunedì 30 giugno 2014

Ciambellone Esotico - ricetta senza uova e per il Bimby

con grano saraceno, uvetta, cocco, ananas e cioccolato

 


Nella borsa della spesa:
140 g di Farina 00
100 g di Amido di mais
60 g di farina di Grano saraceno
50 g di farina di Cocco, cocco disidratato
250 g di Yogurt all’ananas, 2 vasetti
100 ml di Latte
200 g di Zucchero
50 ml di Olio evo
100 g di Cioccolato fondente in gocce
120 g di Uva sultanina
1 bustina di Lievito per dolci
Zucchero a velo q.b., per decorare

Nota all'etichetta "Ricette Senza": Ricetta senza Uova

lunedì 23 giugno 2014

Panini: semprefreschi di Kamut


Nella borsa della spesa:
500 g di Farina di kamut
200 ml di Acqua
150 ml di Latte
25 g di Lievito di birra
1 cucchiaino di Zucchero
1 cucchiaino di Sale
30 g di Olio evo
Sesamo, q.b.

Gli amici